Che dire….oltre ad aver riempito di fiori e piante le vie di Torino e averle rese più belle per tre giorni, FioriTO è stato un vero “fiorire” di nuove conoscenze e di piacevoli incontri per la sottoscritta. Prima fra tutte, Betti Calani, floral designer che per tre giorni ininterrottamente ha preparato splendidi bouquet da passeggio nel cortile della Camera di Commercio di via Carlo Alberto. Instancabile, sotto il sole cocente ha confezionato gratuitamente bouquet di peonie, rose, calle, tutti provenienti dal mercato dei fiori di Torino.

E poi insieme a Mimma Pallavicini “giornalista del verde” e a Carlo Pagani, maestro giardiniere di Sky e collaboratore fisso su Gardenia, abbiamo passato un piacevole sabato mattina sotto un gazebo tra gli stand degli espositori, chiacchierando di piccoli, grandi segreti di coltivazione di rose e altre piante, tra gli sguardi interessati e anche un pò intimiditi dei passanti, veri “torinesi”… 🙂

E ancora, quattro passi nel giardino di Palazzo Madama insieme al mio maestro Edoardo Santoro e a Daniele Mongera, presidente dell’associazione Maestri di Giardino, il tutto passando tra stand di vivaisti come i Fratelli Gramaglia e le sue tante specie di pomodori, piante alimentari e aromatiche.
Arrivederci alla prossima edizione?…speriamo!!! 
Betti Calani e le sue splendide composizioni di fiori

Carlo Pagani e Mimma Pallavicini dispensano ai visitatori
piccoli e grandi segreti di coltivazione
Pomodori in varietà dei Fratelli Gramaglia di Collegno
Lo stand dell’ Erbario della Gorra di Casalborgone
L’associazione Floritalia e i suoi vasi da contenitori riciclati

Le lezioni pratiche di orticoltura della Facoltà di Agraria di Torino

Passeggiando nel giardino di Palazzo Madama con Edoardo Santoro