Fine settimana fitto di appuntamenti quello che sta per arrivare, in tema per festeggiare l’autunno che, a dispetto di tutti quelli che si intristiscono perchè l’estate è finita, sta arrivando il freddo, eccetera eccetera…è invece una stagione di splendidi colori e di preparazione al letargo invernale prima di una nuova rinascita in primavera.
Quindi, non perdiamoci d’animo, anzi, vediamo cosa ci riservano Torino e dintorni per questo fine settimana!

A Porta Nuova “Food&Floral”: da venerdì a domenica fiori e sapori a km 0 animeranno l’atrio della stazione. Con il mercato dei fiori “Floral Market”, che sarà allestito in atrio, la stazione diventerà per il week end un’oasi verde dove saranno esposti piante, fiori, sementi: da antiche piante da orto a rose e piccoli frutti; dai rampicanti a piante aromatiche e medicinali, e tecnologie innovative per il verde urbano, con vivaisti e produttori locali come Fratelli Gramaglia, Eufrasia Burzio e Veimaro. Ad accompagnare la colorata esposizione la mostra “L’orto dal medioevo al terzo millennio” a cura del Giardino del Borgo Medievale della città di Torino, che ripercorrerà l’evoluzione dai primi antichi orti con piante aromatiche e medicinali agli attuali orti verticali. 
Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto alla gestione e manutenzione del Giardino del Borgo Medievale.

Domenica dalle 14 alle 18, nel giardino di Palazzo Madama piantagione dei bulbi a fioritura primaverile e dello zafferano: da settembre a dicembre ogni terza domenica del mese il giardino, ricostruito seguendo il progetto originale nel fossato del castello, apre le porte con un interessante programma di appuntamenti, per scoprire fiori e piante coltivate nel cuore della città. Insieme ai volontari del progetto Senior Civico della Città di Torino, si potranno acquistare piante aromatiche e ornamentali prodotte nel vivaio del Borgo Medievale, partecipare ad attività pratiche di giardinaggio e conoscere meglio le aiuole tematiche dell’orto con piante medicinali, utili, magiche, alimentari.
Maggiori informazioni: http://www.palazzomadamatorino.it/mostra.php?id_evento=171







Un immancabile classico poi per sabato e domenica, la Due giorni per l’Autunno del FAI, edizione autunnale della fiera che si svolge due volte all’anno al Castello di Masino, di Caravino (TO). Sarà l’occasione per vedere da vicino (e comprare, ovvio!) piante interessanti per apprezzare l’autunno e l’inverno in giardino e in balcone e per il “giardino che verrà”. Io di solito faccio anche scorpacciata di bulbi da piantare nelle prossime settimane per la fioritura precoce in primavera. Sarà occasione anche per un pò di “cultura” del verde, con le varie presentazioni di libri con la partecipazione di personaggi come Paolo Pejrone, anima e creatore di questa bella festa (alle 12 di sabato presentazione del libro “Frutti dell’Amicizia” di Mariangela Bonavero e Bartolomeo Gottero, con l’associazione Maestri di Giardino).
Info e orari: http://www.fondoambiente.it/eventi/due-giorni-per-l-autunno-2012.asp